La concorrenza è agguerrita nel mondo dell'e-commerce. I consumatori hanno un sacco di opzioni, quindi ha senso che molti vogliano confrontare i prezzi prima di effettuare un acquisto Un recente sondaggio ha rilevato che quasi quattro persone su cinque (79%) cercano attivamente di trovare ilpiù basso prezzi durante gli acquisti e il 78% confronta i prezzi di diversi negozi prima di acquistare. Inoltre, il 41 percento afferma di farlo la maggior parte del tempo Uno dei modi principali per farlo è attraverso *motori di ricerca per gli acquisti*. Questi siti lo rendono unbrezza per trovare prodotti per tutto sotto il sole. Che si tratti di abbigliamento, mobili, gadget o qualsiasi altra via di mezzo, è tutto disponibile sui motori di ricerca dello shopping In qualità di proprietario di un negozio di e-commerce, ti consigliamo di trarne pieno vantaggiopiattaforme e ottieni i tuoi prodotti elencati su di essi. Ma su quali dovresti concentrarti? Ecco i migliori siti in base a metriche chiave come popolarità, traffico, coinvolgimento degli utenti, quanto costa vendere e percentuale di clic (CTR) **Tabella diContenuto** **1. Google Shopping** Precedentemente noto come Google Product Search, Google Shopping è un portale di confronto dei prezzi che ha preso molto slancio negli ultimi anni Ha preso piede con i consumatori ed è la fase successiva di Googlee-commerce influenza. Ed è un punto focale per molti marchi, molti dei quali disposti a dedicarvi una parte significativa del loro budget di marketing "Nella vendita al dettaglio online degli Stati Uniti, gli annunci di Google Shopping ora rappresentano il 76,4% della spesa pubblicitaria per la ricerca al dettaglio e ne guadagnano l'85,3 per cento di tutti i clic", secondo Smart Insights Come qualsiasi altra cosa di Google, ha un'interfaccia pulita e intuitiva che consente agli acquirenti di trovare ciò che stanno cercando senza problemi Google Shopping consente inoltre agli utenti di restringere il proprioricerca in base a criteri specifici come prezzo, colore, categoria, stile e così via Considerando che il costo per clic medio (CPC) era di soli $ 0,66 a metà del 2019, eseguire una campagna su questa piattaforma non dovrebbe rompere la banca In termini di CTR, la media è 0,86 per cento in tutti i settori, il che è sostanziale, considerando che la media degli annunci display, in generale, è solo dello 0,35%. Data l'intera gamma di prodotti disponibili su Google Shopping, dovrebbe essere fattibile per i marchi nella maggior parte dei settori. C'è molta concorrenza, ma l'enorme quantità di traffico significa che dovresti comunque vedere i risultati **2. Bing Shopping** Sebbene non abbia quasi la stessa potenza di fuoco di Google Shopping, Bing Shopping è ancora un'opzione interessante per moltie-commerce proprietari di negozi PPC e la società di servizi sociali a pagamento Klient Boost affermano: "Bing rappresenta il 20 percento della quota di mercato della ricerca negli Stati Uniti e l'aggiunta delle diverse partnership di Bing porta quella percentuale totale a poco più del 30 percento". Cosìc'è molto potenziale con questa piattaforma. Ha una bella interfaccia, che consente agli acquirenti di inserire criteri di ricerca specifici o di acquistare per categoria Ad esempio, fare clic su "Moda"aiuta a selezionare i prodotti in cui gli acquirenti possono navigare rapidamenteattraverso vestiti, stivali, maglioni, ecc Da lì, possono sfogliare rapidamente diversi prodotti e ordinarli ulteriormente selezionando criteri aggiuntivi Per quanto riguarda il CPC medio, è solo di soli $ 0,46 su Bing Shopping ed è ancora più basso per specifico industrie E ha un CTR decente dell'1,25%. Quindi è qualcosa da considerare, soprattutto se stai cercando di espanderti oltre Google **3. Yahoo Shopping** Probabilmente non ho bisogno di dirti che Yahoo non è più quello che era una volta e ha perso ilricerca battaglia del motore a Google Tuttavia, riescono ancora a portare un traffico significativo e hanno avuto un miliardo di utenti attivi nel 2016. Che ci crediate o no, i loro visitatori mensili totali su dispositivi mobili erano 600 milioni quell'anno Questo me lo dicec'è ancora molte opportunità su questo sito, motivo per cui sto menzionando Yahoo Shopping come uno dei principali motori di ricerca per lo shopping Ha alcune caratteristiche piuttosto interessanti, tra cui popolari offerte di cashback, un tracker dei prezzi, ispirazione per lo shopping e altro ancora YahooShopping è particolarmente importante quando si tratta di abbigliamento e abbigliamento e presenta sempre offerte esclusive sulla home page E rendono semplicissimo per gli acquirenti trovare ciò che stanno cercando C'è una bella e grande barra di ricerca in alto Acquirenti puoi cercare per "Cash Back", "Negozi", "Lista dei desideri"o "Categorie"appena sotto Oppure possono sfogliare una vasta gamma di offerte in continua evoluzione scorrendo più in basso nella home page Quando un acquirente è interessato qualche cosa, tutto ciò che devono fare è fare clic e Yahoo Shopping li reindirizza alla pagina del prodotto Quando si tratta di mettere in evidenza i tuoi prodotti su Yahoo Shopping, ora questo viene fatto tramite Bing Ads “A gennaio (del 2019), Bing Ads ha annunciato a rafforzato partnership con Verizon Media nel tentativo di aiutare a migliorare il modo in cui i consumatori trovano prodotti e servizi su più piattaforme", spiega l'esperto di marketing Anthony Capetola "Ora, gli annunci su Yahoo e AOL (proprietà di Verizon Media) lo sono esclusivamente servito da Bing Ads. In altre parole, Bing Ads è ora uno sportello unico per Bing Shopping e Yahoo Shopping. Quindi è qui che dovrai andare per mettere i tuoi prodotti in primo piano qui **4. Wanel** Abbreviazione di volere, bisogno, amore, Wanello è ashopping e un'app di moda che aiuta le persone a trovare ottimi affari su oltre 20 milioni di prodotti Alla fine del 2018, c'erano circa 550.000 negozi presenti su Wanello e 11 milioni di utenti C'è una forte distorsione demografica, con il 90 percento degli utenti femmina e solo il 10 percento è maschio Quindi, anche se potrebbe non essere eccezionale per i marchi che stanno cercando di raggiungere gli uomini, può essere una potenziale miniera d'oro se ti rivolgi alle donne Quello che mi piace è che l'utente medio trascorre 50 minuti al giorno su Wanelo. Parlare di Fidanzamento! Questo è superiore a Facebook, dove gli utenti trascorrono una media di 41 minuti al giorno sul sito Wanelo ha un'interfaccia fluida e senza interruzioni in cui gli acquirenti possono cercare prodotti o controllare i singoli negozi come questo Da donna azienda di abbigliamento Maude Boutique Gli utenti possono fare clic su un elemento, salvarlo o acquistarlo in un attimo La vendita su Wanelo è gratuita. Tuttavia, addebitano una commissione del 16% su tutto ciò che viene soddisfatto. Quindi è necessario tenerne conto. Ma se si considera il è aumentato volume di vendite che puoi generare, dovrebbe comunque essere una mossa redditizia per la maggior parte dei negozi di e-commerce **5. Pinterest** Sebbene Pinterest sia tecnicamente un social network, funge anche da motore di ricerca per lo shopping perché consente agli utenti di acquistare e confrontare prodotti rapidamente Ad esempio, se cerchi berretti invernali, ottieni un sacco di risultati e puoi controllare comodamente i dettagli del prodotto, i prezzi e così via Ecco cosa succede quando fai clic sul "Cappello invernale da uomo"da Agorasell Fornisce alcune informazioni rapide sul prodotto E se sei interessato, fai semplicemente clic direttamente sulla pagina del prodotto e acquistalo L'intero processo è fluido e senza attrito. E Pinterest ha una bella funzionalità in cui gli utenti possono convenientemente acquista prodotti simili scorrendo la pagina Una volta fatto, ottengono informazioni istantanee sui prezzi di ciascun prodotto e possono utilizzare i filtri per accelerare la ricerca Quindi è facile capire perché Pinterest sarebbe una piattaforma popolare per fabbricazione confronti di prodotti Sebbene non abbia una base di utenti così grande rispetto a Facebook, YouTube e Instagram, è ancora solido con oltre 300 milioni di utenti a marzo 2019. E va anche notato che due milioni di utenti risparmianoshopping spille sulle loro bacheche ogni giorno Ciò significa che anche se qualcuno non esegue immediatamente un acquisto, c'è una discreta possibilità che lo compri in seguito **6. Shopzilla** Lanciato per la prima volta nel 1996, Shopzilla è uno dei più antichishopping motori di ricerca là fuori. Ma è comunque un ottimo posto per mettere in vendita i tuoi prodotti di e-commerce e generare lead Gli acquirenti possono inserire criteri di ricerca specifici dalla home page di Shopzilla o navigare tramite le ricerche popolari Ecco cosa succede quando fai clic su "Uomo Scarpe."Gli utenti possono vedere istantaneamente il prezzo di ciascun prodotto sul lato destro dello schermo e vedere anche quando un articolo è stato scontato o ha la spedizione gratuita Facendo clic sul collegamento ipertestuale o sul "go-to store" pulsante, Shopzilla porterà gli acquirenti alla pagina del prodotto dove possono ottenere maggiori informazioni ed effettuare un acquisto Sebbene Shopzilla non abbia un'interfaccia così carina come alcuni degli altri motori di ricerca per lo shopping, fa comunque il suo lavoro ed è utile per aiutare i marchi a portare nuovi affari Fa parte della rete Connexity, che possiede altri siti come PriceGrabber e Become. Per registrarti, dovrai visitare il sito Web di Connexity. L'adesione costa $ 500, il che è sostanzioso in anticipo tassa. Tuttavia, il denaro va direttamente al tuo account PPC **7. ShopMania** ShopMania offre un vasto elenco di prodotti. Hanno di tutto, dai profumi ai vestiti, ai tappeti e agli elettrodomestici, il che lo rende una risorsa praticabile per moltie-commerce Marche Mi piace quanto sia semplice e diretta la loro interfaccia. I menu a discesa nella parte superiore consentono agli acquirenti di ordinare rapidamente i prodotti, oppure possono semplicemente inserire una frase di ricerca specifica Ecco cosa succede quando cerchi "colonia." Ci sono dozzine di prodotti tra cui scegliere che possono essere ordinati per popolarità o prezzo Con un solo clic, puoi passare rapidamente da ShopMania alla pagina del prodotto, come questa con Curve Connect Cologne da Fragranza X Secondo ShopMania, operano in 25 paesi e ricevono più di cinque milioni di visitatori unici ogni mese, un traffico sufficiente con cui lavorare. Quindi il potenziale di esposizione c'è Come molti altri motori di ricerca per lo shopping, loro operare su un modello pay-per-click, e puoi trovare tutti i dettagli e registrarti attraverso questa pagina **8. URSTYLE** Inizio col dire che URSTYLE è principalmente un motore di ricerca di moda e arredamento per la casa di fascia alta Pertanto, è applicabile solo ae-commerce marchi che operano in questi settori. Ha anche una base di utenti relativamente piccola rispetto alle altre piattaforme che ho menzionato in questo post Detto questo, può comunque aiutarti a generare lead di qualità se il tuo marchio si rivolge a URSTYLE demografico. Offre una funzione "Shop"integrata che consente agli utenti di effettuare ricerche in base a prodotti da donna, prodotti da uomo, prodotti per bambini e arredamento per la casa Ecco alcuni risultati che compaiono quando cerchi abbigliamento da donna Gli utenti possonofilter i loro risultati con alcuni criteri iper-specifici. E quando fanno clic su un particolare prodotto, vengono portati direttamente alla pagina di vendita, come questa di SSENSE, un'azienda di moda di lusso e streetwear Mentre URSTYLE non è per tutti marca, vale sicuramente la pena considerare se vendi qualcosa di moda o legato alla casa. Puoi iniziare e aggiungere prodotti facendo clic su "Crea"nella loro home page **Conclusione** Gli acquirenti di e-commerce hanno più opzioni che mai. Tanti sonocomprensibilmente riluttante a saltare subito all'acquisto Invece, preferiscono prendersi il loro tempo e confrontare i prodotti per trovare le migliori offerte. Ecco perché ultimamente c'è stato un picco così significativo nell'uso dei motori di ricerca per lo shopping. Questepiattaforme aiuta a facilitare il processo di confronto e fa risparmiare agli utenti un sacco di tempo Stabilire una presenza su alcuni dei migliori siti è un ottimo modo per aumentare la tua esposizione e-commerce e portare il tuo marchio di fronte agli acquirenti che potrebbero non trovarti mai altrimenti Sebbene ci siano molti motori di ricerca per lo shopping tra cui scegliere, quelli che ho delineato qui sono alcuni dei migliori e dovrebbero aiutarti a connetterti con un vasto pubblico Quindi, indipendentemente dal settore in cui ti trovi, puoi utilizzare questa strategia per catapultare il tuo marchio al livello successivo *Hai mai usato ashopping motore di ricerca durante gli acquisti online?*